Wonderful World of Words 

Il progetto "Wonderful World of Words" ha l'obiettivo di aumentare l'alfabetizzazione e l'interesse per la lettura e la scrittura negli studenti di 7 scuole partner in tutta l'UE. Abbiamo notato che gli studenti leggono sempre meno, sia nella loro lingua madre che nella seconda lingua, e mostrano difficoltà nella comprensione dei testi. Il basso tasso di lettura indirettamente può portare ad un atteggiamento negativo nei confronti dell'istruzione e anche all’abbandono scolastico. Il progetto "WWoW" ci permetterà di includere tutti gli studenti nel processo di apprendimento (pensiamo anche ai numerosi migranti nelle scuole partner che affrontano problemi di lettura e scrittura nella loro lingua madre e nella lingua di arrivo).

            Un altro obiettivo importante del progetto è quello di insegnare agli studenti come utilizzare le tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC) per l'apprendimento. Studenti di tutte le classi scriveranno diversi tipi di testi: poesie, relazioni, saggi, articoli, questionari, che saranno pubblicati su giornali e sul sito web, appositamente creato, e condivisi con tutte le scuole. Ogni studente sarà coinvolto in base al suo livello di competenza. Saranno anche coinvolti studenti con esigenze particolari.

            Gli studenti potranno migliorare le proprie capacità di scrittura e interpretazione, collaborando a scrivere il progetto chiamato "Walking books": gli allievi di una scuola iniziano a scrivere storie, che vengono passate ad un’altra scuola, che ne aggiunge altre fino ad arrivare all’ultima scuola, che ha il compito di farne un libro. Queste storie avranno un certo gusto culturale, includeranno elementi folcloristici in modo che gli studenti possano conoscere meglio ogni paese partner.

      Gli studenti degli istituti superiori parteciperanno a momenti di formazione all’estero in cui si stabiliranno contatti e in cui saranno affrontati  argomenti diversi su cui lavorare, si faranno ricerche, si raccoglieranno materiali e si prepareranno questionari. I risultati verranno visualizzati sul giornale e sul sito web della scuola e del progetto. Durante gli incontri gli studenti saranno divisi in gruppi internazionali, e si lavorerà insieme come un team con il compito di utilizzare diversi strumenti TIC, ma anche di preparare una presentazione (PowerPoint, Video, Flyer, brochure) e di fare l'autovalutazione delle attività.

            Il progetto prevede anche la formazione degli insegnanti all’estero sui metodi utilizzati nell'insegnamento della lettura e della scrittura nei diversi paesi e l'utilizzo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC) nelle lezioni. Avranno l’opportunità di condividere con i colleghi delle varie scuole partner esperienze e modi diversi di insegnamento e apprendimento e, al rientro nella propria scuola, avranno il compito di pianificare efficacemente le attività e di  monitorare e valutare i risultati.

            Tutti i materiali saranno raccolti in un opuscolo, nella nostra lingua madre e in inglese, pubblicati sul sito web del progetto e condivisi con gli altri docenti delle scuole, nonché nella piattaforma eTwinning ed Erasmus+.

 

 

 

 

 

Chi partecipa

Estonia

Kuressaare Gymnasium (KG).

 È una grande scuola secondaria pubblica, con 1005 studenti che vanno da 7 a 18 anni, con 80 insegnanti e 4 specialisti nell’ambito educativo di supporto all’insegnamento. E’ situata nell’isola più grande dell’Estonia: Saaremaa.

RUOLO DELLA SCUOLA NEL PROGETTO:

La scuola estone focalizzerà l’attenzione sugli studenti con bisogni speciali. Questa scuola ha sviluppato un centro di supporto educativo chiamato “Amare”, dove 4 specialisti lavorano giornalmente. Inoltre ha esperienza nella cura dell’edizione di libri, per cui si occuperà di organizzare i “Walking books” e di curarne l’edizione definitiva. L’Estonia è inoltre il coordinatore del progetto e responsabile del coordinamento generale. Ha esperienza di partecipazione e coordinamento di progetti Erasmus+.

Grete Põldemaa è la project manager.

 

Lituania

Siauliai "Rasos"progimnazija.

 Ha  406 studenti , dai  7  ai 15 anni e 37 insegnanti.

Molti sono gli alunni con disabilità cognitiva che lavorano su un piano individualizzato, pur essendo regolarmente inseriti in classe.

Il coinvolgimento dei genitori è un grande punto di forza della scuola. Sono presenti anche alunni con un vissuto da migrante.

RUOLO DELLA SCUOLA NEL PROGETTO:

Si occuperà di scattare foto dei momenti degli incontri, di descrivere le attività e di creare un libro di foto per gli studenti.

Ona Kavoliukiene è la  project manager.

 

Grecia

Scuola Primaia  Parapotamou.

È una scuola pubblica che si trova a “Parapotamos”, un piccolissimo paese di montagna nella Thesprotia. La scuola elementare ha 52 studenti e 12 insegnanti.

RUOLO DELLA SCUOLA NEL PROGETTO:

Raccolta dei video e delle presentazioni powerpoint.

Konstantinos Gagalis è il project manager

 

 

 

Portogallo

Il gruppo di scuole di Vialonga è costituito da 9 scuole con studenti dai 3 ai 18 anni. In totale gli studenti sono 2260 e 280 i membri dello staff. Il contesto è caratterizzato da una diversità culturale, sociale e linguistica. È considerata una “Priority Intervention Territory” con lo scopo di andare incontro ai bisogni di una comunità multiculturale e promuovendo l’inclusione ed un apprendimento di successo.

RUOLO DELLA SCUOLA NEL PROGETTO:

La scuola raccoglierà il materiale dei corsi di formazione e li pubblicherà in un opuscolo.

Madalena Cordeiro è il project manager

 

Turchia

İstanbul Ticaret Odası Bilim ve Sanat Merkezi.

È una delle 3 scuole pubbliche di Istanbul, sia primaria che secondaria. Ha 650 alunni, dai 6 ai 16 anni, tutti particolarmente talentuosi e bisognevoli di un’educazione speciale. Scuola specializzata in apprendimento con  i mezzi informatici, ha delle classi di scrittura creativa.

RUOLO DELLA SCUOLA NEL PROGETTO:

Creare un e-book e un blog per condividere i lavori dei ragazzi e i metodi innovativi per l’insegnamento della lettura e della scrittura attraverso l’uso della tecnologia digitale come Pixton e photostory.

Inoltre creerà un sito web dove si potranno presentare le scuole partner, mostrare i risultati degli incontri, i migliori articoli del giornale, l’organizzazione progettuale, gli orari ecc…

Sevcan Söğütlü Aktaş  è il project manager.

 

Bulgaria

51 SOU “Elisaveta Bagryana”.

Si trova in una parte centrale di Sofia. Ha 1118 studenti dai 6 ai 18 anni e 75 insegnanti. La scuola ha dei corsi di arte. La lingua inglese si studia sin dal primo livello. All’ottavo livello gli studenti studiano l’inglese 18 ore alla settimana.

RUOLO DELLA SCUOLA NEL PROGETTO:

la scuola si occuperà del giornale. Tutti i partner manderanno i loro testi, la scuola bulgara curerà il loro layout e li rimanderà alle scuole partner.

Antoanela Kamenova-Ivanova è la project manager.

 

Italia

IIS V. Ragusa e O.Kiyohara-F.Parlatore.

L'Istituto di Istruzione Superiore Statale "Vincenzo Ragusa e Otama kiyohara - Filippo Parlatore" di Palermo, è nato dall’unione di due istituti storici:  l’Istituto d’arte " V.Ragusa e O.Kiyohara" e l’Istituto Tecnico per Geometri “F. Parlatore”.

RUOLO DELLA SCUOLA NEL PROGETTO:

la scuola  si occuperà delle brochures.

Loredana D’Ippolito è la project manager.

 

Cosa produrremo

  • Un sito web con i risultati del lavoro con foto e video che condivideremo a scuola con una mostra.
  • 5 giornali con diversi focus su:    

vita scolastica, orario scolastico, materie preferite, eventi a scuola, smartphones e loro uso, scrittore preferito, libro preferito, una persona famosa fra scrittori, scienziati, pittori… “divertimento e pericolo in internet”, esperienze personali, mobbing in internet, esperienze con Erasmus+, ma anche ritratti, foto, immagini parlanti, interviste immaginarie a personaggi storici nelle quali si userà la lingua di oggi, una rubrica di sopravvivenza per materie difficili, book crossing.

  • 4 libri chiamati "Walking books",  scritti e illustrati da studenti su argomenti scelti da insegnanti e studenti.
  • 4  sceneggiature per role-play prodotte dagli studenti del primo ciclo di istruzione e da inserire nei “Walking books”. Gli alunni più grandi realizzeranno dei video.
  • ICT games, giochi in digitale, presentazioni, video, raccolta di foto, risultati di ricerca.
  • questionari da fare due volte all’anno.
  • Valutazione dei questionari.
  • Diversi materiali per insegnare l’alfabetizzazione in L1 e L2 per tutte le scuole partner= prodotti educativi open.
  • Un opuscolo sui diversi metodi per insegnare l’alfabetizzazione in Europa, con  un elenco dei migliori metodi di lavoro.
  • Una brochure sulle buone idee per l’uso delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione nelle lezioni.
  • A scuola sarà organizzato un  Erasmus+ room dove saranno affissi tutti i lavori realizzati. Ogni anno sarà organizzato un Erasmus+ day, al quale potrà partecipare tutto il personale della scuola,  gli alunni con le rispettive famiglie, le autorità locali e il territorio tutto.

 

 

 

MOBILITA’

3 mobilità di 2 coordinatori del progetto, 2 giorni + 2 di viaggio

  • Ottobre 2017 in Grecia: Kick-off meeting

Presentazioni, revisione e presentazione della gestione e della organizzazione del  progetto, analisi delle attività e revisione di alcuni momenti di formazione. Verranno indicati i canali comunicativi, verranno discusse le attività di garanzia della qualità.

 

  • Marzo 2019 in Estonia: Mid-term project meeting

Conclusione della prima metà del periodo di progetto; revisione delle scadenze, dei bilanci e della gestione; verranno riassunte le attività di mobilità e se ne discuterà il progresso; sarà valutata la funzionalità delle attività di hosting; saranno presentati i libri chiamati "Walking books"; sarà pianificata la struttura degli script e dei video.

 

  • Maggio 2020 in Turchia: Final project meeting

Valutazione del progetto, sia per gli studenti che per gli insegnanti; presentazione dei risultati; scambi di libri stampati e opuscoli;  stesura delle relazioni finali; presentazione del video delle storie nei "Walking books"; visione dei  video dei role-play sulle storie dei libri.

 

4 mobilità di 2 insegnanti per volta, 5 giorni di formazione + 2 di viaggio:

  • Novembre 2017 Teacher training in Greece:

la lettura  nelle prime classi. L’insegnammento è focalizzato sull'esperienza dei metodi utilizzati nelle prime classi per insegnare l'alfabetizzazione.

 

  • Ottobre 2018 Teacher training in Bulgaria:

Come usare i tablet e le applicazioni per insegnare e  valutare gli studenti. L'uso dei programmi MOODLE e ENVISION in classe. L'uso di tablet grafici nelle classi d'arte.  Contributi ai risultati del progetto.

 

  • March 2019 Teacher training in Estonia:

Apprendimento inclusivo con gli studenti diversamente abili. La formazione è condotta ospitando specialisti di centri per il supporto educativo scolastico e con il coinvolgimento di un esperto esterno.

 

  • Ottobre 2019 Teacher training in Portogallo:

tecniche di lettura. La formazione è focalizzata sull'esperienza dei metodi utilizzati nel livello successivo a quello in  cui si insegna l’alfabetizzazione. Saranno anche preparate  tabelle di valutazione e test.

La selezione degli insegnanti verrà fatta tramite apposito bando tra coloro che si dichiarano disponibili a lavorare all’interno del progetto.

 

4 mobilità di 2 studenti per volta, 5 giorni di formazione + 2 di viaggio:

4 brevi scambi di gruppi di 2 studenti, di almeno 15 anni, per paese partner. Gli studenti saranno ospitati da  famiglie e lavoreranno insieme agli allievi della scuola accogliente, seguiranno le lezioni, avranno un argomento speciale sul quale dovranno preparare materiale e presentazioni di powerpoint nella propria scuola e poi lavorare insieme in un argomento diverso assegnato ogni volta. Sarà data loro l’opportunità di partecipare ad eventi sportivi e visite culturali in ogni paese.

 

  • Marzo 2018 Student exchange in Lituania:

presentazione della scuola ospitante della regione e del paese. Lezioni di "smart school" - robotica, arte in 3D, programmazione, amministrazione dei sistemi e fotografia digitale. Contributi ai risultati del progetto.

 

  • Ottobre 2018 Student exchange in Bulgaria:

presentazione della scuola ospitante della regione e del paese. Osservazioni di lezioni in varie lingue; workshop di scrittura collaborativa. Contributi ai risultati del progetto.

 

  • Ottobre 2019 Student exchange in Portogallo:

Presentazioni e discussioni sul  cellulare,  social networks, e giochi.

 

  • Aprile 2020 student exchange in Italia:

Laboratorio di fabbricazione o Fablab - gli studenti condivideranno un sondaggio sulle abitudini di lettura dei giovani , ne studieranno le varie problematiche ed elaboreranno soluzioni. Gli studenti italiani partecipanti saranno 4.

 

La selezione degli studenti avverrà tenendo conto di motivazione e merito.

Tutti i partecipanti,  sia insegnanti che allievi,  riceveranno un certificato di partecipazione, avranno cura di trasmettere agli altri soggetti della scuola le competenze acquisite e  agiranno da vera e propria cassa di risonanza del progetto, strutturando team di lavoro.

 

 

Notizie

Lezioni Magistrali di Anatomia Artistica al nostro Liceo Artistico Ragusa Kiyohara

27 Ott, 2019

Nei giorni 9 e 10 ottobre 2019, nell’aula magna del Liceo Artistico Ragusa Kiyohara…

IL VIA ALLE "VIE DEI TESORI" DELLE NOSTRE SCUOLE

05 Ott, 2019

E' partito il Festival de "Le vie dei Tesori" !

Dal primo fine settimana di ottobre…

I MUSEI RAGUSA KIYOHARA E PARLATORE NELLE VIE DEI TESORI

10 Set, 2019
Grandissimo traguardo raggiunto dalla nostra Istituzione scolastica!

i nostri musei…

CORSO SERALE ARTI FIGURATIVE - LICEO ARTISTICO

28 Mag, 2019

Si comunica che presso il nostro Istituto sono aperte le iscrizioni al corso serale…

29 MAGGIO 2019 Mostra "IL SISTEMA DELLE FONTANE DA PORTA FELICE A MEZZOMONREALE"

28 Mag, 2019

29 maggio 2019 nei locali del Castello della Cuba in Corso Calatafimi n. 100 a…

EDUCARNIVAL 2019

08 Apr, 2019


Giovedì 4 aprile 2019 nell'aula magna del Liceo Artistico Ragusa Kiyohara si è…

RIAPERTURA SELEZIONE DEI MODELLI VIVENTI MASCHILI PER L’A.S. 2018/19

22 Feb, 2019


AVVISO RIAPERTURA SELEZIONE DEI MODELLI VIVENTI MASCHILI PER L’A.S. 2018/19

SELEZIONE MODELLO VIVENTE PER L' A. S. 2018/19

21 Feb, 2019

Si comunica che con decreto n° 1354  del 07.02.2019 è stata selezionata la candidata…

AVVISO PUBBLICO N.4/2017- FSC 2007/2013 - MANIFESTAZIONE FINALE "LEGGO AL QUADRATO" II EDIZIONE

14 Feb, 2019

Giovedì  28 febbraio 2019  ore 16:00     

nella sede di Piazza Turba, 71 dell'IIS …

Graduatorie Progettista e collaudatore progetto PON/FESR

14 Feb, 2019

Pubblicazione GRADUATORIA ESPERTI INTERNI PROGETTISTA e COLLAUDATORE - Progetto…

URP

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE "RAGUSA KIYOHARA PARLATORE"

Piazza Generale Euclide Turba 71, 90129 Palermo

Tel: 091486092

Fax: 091484172

pais033009@istruzione.it

PEC: pais033009@pec.istruzione.it

Cod. Mecc. pais033009
Cod. Fisc. 80016820823
Fatt. Elett. UFXPXV

Privacy